NOTIFICATI AVVISI DI GARANZIA DALLA PROCURA DI SALERNO

Capaccio, tragedia di Gromola: tre indagati per omicidio colposo

CAPACCIO PAESTUM. Tragedia di Gromola: sono tre le persone iscritte, nel registro degli indagati, dal pm della procura della Repubblica di Salerno titolare dell’inchiesta. L’accusa è di omicidio colposo per il decesso del 28enne elettricista ebolitano Walter De Nigris e del 46enne agricoltore capaccese Martino Marino, entrambi folgorati da una violenta scarica elettrica da 20mila volt, che li ha investiti mentre aiutavano gli operai della ditta di impianti elettrici incaricata ad alzare un lampione per l’illuminazione, all’esterno del cantiere di una villa in costruzione lungo Via Gromola-Varolato. I legali dei tre indagati hanno presenziato anche all’autopsia disposta dal pubblico ministero sulla salma di Marino, in quanto esame irripetibile. Svolta dunque nelle indagini, curate e tenute in stretto riserbo, per accertare eventuali responsabilità nella tragedia, condotte dalla Stazione dei carabinieri di Capaccio Scalo, diretta dal l.te Serafino Palumbo, con il costante coordinamento della Compagnia di Agropoli, agl’ordini del cap. Francesco Manna. 


Logo circle

La riproduzione dei contenuti giornalistici della testata STILETV è riservata. Pertanto, è vietata la riproduzione e l’uso, anche parziale, di testi, fotografie, contenuti audio/video, filmati, loghi, grafiche aziendali e pubblicitarie, con qualsiasi dispositivo elettronico/digitale o per mezzo di fotocopie, registrazioni, cover e tutto quanto è ascrivibile a copia non autorizzata.