BLOCCATA DAI CARABINIERI

Pontecagnano, rapina ex cliente incendiandogli contatore elettrico: arrestata prostituta

PONTECAGNANO. Poco dopo la mezzanotte di ieri, a Pontecagnano Faiano, i carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto Daniela Adinolfi (nella foto), 45enne di Calvanico, prostituta, pregiudicata, nella flagranza di incendio e rapina.
I militari, su richiesta di ausilio giunta da alcuni residenti del posto, si sono portati presso l’abitazione di un 67enne di Pontecagnano, ove la donna, dopo aver appiccato il fuoco al contatore elettrico esterno dell’abitazione dell’anziano, già suo cliente, ha atteso la sua uscita per poi minacciarlo con un palo in ferro e farsi consegnare la somma di danaro in suo possesso, circa 65 euro.
Il tempestivo intervento dei carabinieri, impegnati in servizio perlustrativo disposto dalla Compagnia di Battipaglia, diretta dal cap. Erich Fasolino, ha permesso di bloccare la donna ancora all’interno dell’appartamento mentre intimava al 67enne di consegnarle altro denaro ancora e di trarla in arresto. Espletate le formalità di rito, la Adinolfi è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Logo circle

La riproduzione dei contenuti giornalistici della testata STILETV è riservata. Pertanto, è vietata la riproduzione e l’uso, anche parziale, di testi, fotografie, contenuti audio/video, filmati, loghi, grafiche aziendali e pubblicitarie, con qualsiasi dispositivo elettronico/digitale o per mezzo di fotocopie, registrazioni, cover e tutto quanto è ascrivibile a copia non autorizzata.