SCENA STRAZIANTE IN PIENO CENTRO URBANO
GUARDA
IL SERVIZIO

Capaccio, tragico incidente sullo scooter: muore 29enne, grave l'amico in sella con lui

CAPACCIO PAESTUM. Tragico incidente stradale in pieno centro urbano a Capaccio Paestum: muore il 29enne capaccese Francesco Angarola (nella foto), ferito in maniera grave l’amico che viaggiava con lui, Danilo Saponara di 32 anni, anche lui del posto. Il sinistro è avvenuto intorno alle ore 20:30 di questa sera: i due ragazzi erano in sella ad uno scooter quando, per cause ancora da accertare, percorrendo Via Magna Graecia all’altezza della rotatoria di Capaccio Scalo, sono caduti rovinosamente sull’asfalto a seguito del violento impatto con un’auto, un’Alfa Romeo 147 grigia, guidata da un altro coetaneo. Allertati dalla centrale operativa del 118, sul posto sono giunte tempestivamente l’unità rianimativa della Croce Azzurra della Laura e l’ambulanza medicalizzata della Croce Rossa di Piazza Santini, le cui equipe hanno fatto di tutto per rianimare Angarola: il giovane, purtroppo, è deceduto sul colpo, mentre l’altro ragazzo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale ‘San Luca’ di Vallo della Lucania per le gravi lesioni riportate nell’impatto, ma durante il tragitto è stato dirottato al nosocomio di Eboli per essere sottoposto ad una speciale tac. 
Una scena terribile quella che si sono ritrovati sotto gli occhi decine di persone, con i due giovani riversi sulla carreggiata agonizzanti, tra urla di choc e dolore di tanti amici che li conoscevano. Dopo pochi minuti sono giunti anche i genitori di Francesco Angarola, giovane dj molto conosciuto e benvoluto da tutti, appartenente ad una famiglia molto nota e stimata in città. Strazianti le parole della madre Matilde Russo, proprietaria di una notissima parruccheria sita proprio su Via Magna Graecia e che affaccia sul punto esatto dove il ragazzo ha perso la vita; il papà Nando, noto ragioniere capaccese, è rimasto diversi minuti accanto alla salma del figliolo, coperta da un lenzuolo a centro strada, tra incessanti lacrime di disperazione che hanno commosso tutte le persone che, dopo pochi minuti, si sono riversate in centro per comprendere cosa fosse accaduto. L’area del sinistro è stata completamente interdetta dalle forze dell’ordine: sul posto i carabinieri della locale Stazione, diretti dal l.te Serafino Palumbo, coadiuvati nei rilievi dai colleghi dell’Aliquota Radiomobile, agl’ordini del m.llo Luca Fortunato, e dagli agenti della polizia municipale, coordinati dal cap. Natale Carotenuto. Avvisato il magistrato di turno presso la Procura di Salerno, sul cadavere del giovane è stato disposto l’esame esterno a cura del medico legale. Toccherà agli uomini della Compagnia di Agropoli, comandati dal cap. Francesco Manna, ricostruire la dinamica della tragedia: prelevate le immagini di tutte le telecamere di videosorveglianza installate da negozi della zona.

IMMAGINI E AMPIO SERVIZIO NEL TGSTILE

Logo circle

La riproduzione dei contenuti giornalistici della testata STILETV è riservata. Pertanto, è vietata la riproduzione e l’uso, anche parziale, di testi, fotografie, contenuti audio/video, filmati, loghi, grafiche aziendali e pubblicitarie, con qualsiasi dispositivo elettronico/digitale o per mezzo di fotocopie, registrazioni, cover e tutto quanto è ascrivibile a copia non autorizzata.