dal 20 al 21 maggio

Roma, ‘Cilento Capitale’: sapori, tradizioni e tante novità nella seconda edizione

ROMA. "Cilento Capitale" giunge alla sua seconda edizione romana, stesso posto dello scorso anno, la "Città dell'Altra Economia" padiglione ASIA in largo Dino Frisullo nel quartiere Testaccio, 20 e 21 maggio.
Il successo della prima edizione mi ha spinto a replicare, perché da quella esperienza sono nate molte collaborazioni tra produttori e in alcuni casi tra produttori e partecipanti.
Alcune persone hanno deciso di venire in viaggio in Cilento, altre hanno avuto la possibilità di conoscere i nostri prodotti, decidendo di aprire un'attività commerciale con prodotti cilentani, alcuni stranieri si sono innamorate dei nostri olii.
Novità dell’ultima ora, siamo stati inseriti all’interno della manifestazione “Occhi Aperti – Young Edition” organizzata dalla “Città dell’Altra Economia” in collaborazione con “Legambiente Turismo”, due giorni per esplorare le opportunità per i giovani nel turismo responsabile.
Sabato si approfondiranno le opportunità professionali per i giovani con workshop e convegni, domenica verrà dato spazio alle realtà che offrono esperienze di viaggio dedicate ai giovani.
L'evento precede l'appuntamento annuale sul Turismo Responsabile del 24 e 25 settembre.
L’inserimento di “Cilento Capitale” all’interno di questa manifestazione, rappresenta un’opportunità in più per far conoscere il Cilento. Ho chiesto agli organizzatori di inserire anche le esperienze di nostri giovani partecipanti.
Quest'anno a Cilento Capitale, ci saranno alcune novità per far conoscere ancor di più il Cilento a 360°.
Saranno presenti: la Pro Loco di Camerota, la Pro Loco di Ortodonico con il laboratorio di liuteria dei Fratelli De Luccia, due Startup di percorsi esperienziali per il turismo, Cloe Cilento Land of Experiences di due giovani ragazze Antonella e Federica, Bed&Experience di Diego, la casa editrice Edizioni dell'Ippogrifo ed alcuni titoli dell'Editore Galzerano, l'associazione Pollica Città Slow con Paola Del Gaudio, i produttori rappresentativi delle bontà del Cilento e i presidi Slow Food.
Con la presenza del Caseificio le Starze, ci sarà la possibilità di parlare con il promotore del presidio Slow Food della mozzarella nella Mortella Mario Di Bartolomeo, il quale sta curando la candidatura di questo nostro prodotto a presidio slow food.
Nei due giorni ci saranno alcuni momenti di incontro:
la presentazione del libro “La Genovese per la cipolla di Vatolla” racconti, ricette, poesie, Edizioni dell’Ippogrifo, con l’avv. Francesco Russo scrittore, esperto gastronomico, salvatore della sfogliatella napoletana e Antonio D’Agosto presidente associazione “Cilento Capitale”
Degustazione di Olii del Cilento a cura di Piero Palanti genitore consumatore e assaggiatore di Olio, curatore della guida Extra Volio. Per i partecipanti alla degustazione, estrazione di una bottiglia di olio EVO. Per questo evento è stata indispensabile la collaborazione di Nicolangelo Marsicani.

Un momento importante per creare sinergie tra Roma e il Cilento, sarà l'incontro tra la presidente del I municipio di Roma Centro Sabrina Alfonsi, il vice presidente del Parco Nazionale del Cilento VDA Cono Delia, il vicesindaco di San Giovanni a Piro Pasquale Sorrentino.
Tutti i partecipanti alla manifestazione che si iscriveranno al concorso, potranno vincere un viaggio per due persone, per due giorni, messo in palio dall'associazione "Pollica Città Slow". Tutte le notizie sull'evento e sul concorso, su www.cilentocapitale.it

Quest'anno i partener e i patrocini qualificano ulteriormente la manifestazione.
Tra i partener abbiamo Cibbì, la condotta Cilento Gelbison, 105TV, Pollica Città Slow, Associazione per la Dieta Mediterranea e il ristorante Coersetti 1921 di Roma con il quale inizierà una collaborazione per la promozione culinaria del Cilento.
La manifestazione si regge sul supporto, a vario titolo, del I Municipio Roma Centro Storico con la sua presidente Sabrina Alfonsi senza la quale nulla sarebbe accaduto, del Parco Nazionale del Cilento VDA con il presidente Tommaso Pellegrino, la Fondazione Grande Lucania con il presidente Francesco Castiello e i comuni di Morigerati, Moio della Civitella, Ascea, San Giovanni a Piro.

Logo circle

La riproduzione dei contenuti giornalistici della testata STILETV è riservata. Pertanto, è vietata la riproduzione e l’uso, anche parziale, di testi, fotografie, contenuti audio/video, filmati, loghi, grafiche aziendali e pubblicitarie, con qualsiasi dispositivo elettronico/digitale o per mezzo di fotocopie, registrazioni, cover e tutto quanto è ascrivibile a copia non autorizzata.