IL 16 GIUGNO

Eboli proiettata nello scenario internazionale con la giornata dedicata a James Joyce

EBOLI. Come il Cristo di Carlo Levi si è fermato ad Eboli anche James Joyce sceglie il Moa per il suo Bloomsday Salerno sotto l’alto patrocinio dell’Ambasciata Irlandese. Domani sera, 16 giugno, ad accogliere gli ospiti il corteo funebre dell’Ulisse… L’edizione ebolitana a festa in onore dello scrittore irlandese James Joyce e del suo indimenticabile personaggio Leopold Bloom, protagonista del romanzo Ulisse. Quest’anno Eboli ed il MOA saranno abbinati a città come a Dublino, New York, Pola, Melbourne, Shanghai, Mosca, Parigi, Londra, Montreal, Sao Paulo, San Francisco. In Irlanda il 16 giugno si celebra il “Bloomsday“, festa nazionale in onore dello scrittore James Joyce. Le origini dei festeggiamenti del Bloomsday risalgono al 16 giugno 1954, quando un gruppo di scrittori di Dublino seguaci di Joyce uscirono in città per festeggiare il 50° anniversario delle peregrinazioni dublinesi di Leopold Bloom nel romanzo Ulysses, visitando i luoghi in cui si erano svolti i fatti narrati e rileggendo passi del romanzo in giro per la città. Essi si raccolsero a Sandycove nei pressi della Martello Tower all’interno della quale si apre il romanzo, peregrinarono a Dublino tutta la giornata per finire la serata nel quartiere notturno che Joyce aveva chiamato Nighttown. Quest’anno il pellegrinaggio letterario approderà al Moa 8Museum of Operation Avalanche) dove il 16 giugno, nel nome di Joyce si reciterà, si ballerà, sulle note dell’ Emian PaganFolk nel 2015 vincono la prima edizione dell’ "European Celtic Contest", tenutosi durante il Montelago Celtic Festival. Aianna ed Emian, firmano la colonna sonora per il primo episodio del film "Francesco esempio di vita" del regista RAI Giuseppe Falagario.
Bloomsday@MOA è un progetto a cura di Bruna Autuori (Bloomsday Salerno) In collaborazione con: MOA, MO'Art, Sophis, Comune di Eboli, Monochrome art
Programma
Ore 20.30
Performance teatrale
BloomsADEy: ovvero di quel che avvenne al funerale di Paddy Dignam e dei pensieri sparsi di Leopold Bloom.
Tratta da Ade, VI episodio di Ulisse di James Joyce da un' idea di Bruna Autuori.
Testo e Regia:Francesco Petti
Attori: Francesco Petti, Antonetta Capriglione e gli attori del laboratorio di Teatri Sospesi del Teatro Nuovo di Salerno.
Ore 21.30
Concerto degli Emian Pagan Folk
- Dalla cultura dell'area celtica a quella del Nord Europa, passando per ballate medievali e canti sciamanici.

Logo circle

La riproduzione dei contenuti giornalistici della testata STILETV è riservata. Pertanto, è vietata la riproduzione e l’uso, anche parziale, di testi, fotografie, contenuti audio/video, filmati, loghi, grafiche aziendali e pubblicitarie, con qualsiasi dispositivo elettronico/digitale o per mezzo di fotocopie, registrazioni, cover e tutto quanto è ascrivibile a copia non autorizzata.