CONTROLLI DELLA GUARDIA DI FINANZA

Capaccio, vendeva online articoli della Juventus contraffatti: chiusa stamperia illegale

AGROPOLI. I Finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Agropoli, diretti dal cap. Valentina Montuori, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di perquisizione e di sequestro emesso dall’ Autorità Giudiziaria di Torino (To) nei confronti del titolare di un’attività commerciale dedita alla stampa digitale e all’applicazione di etichette su tessuto (nella foto), con sede in Capaccio Paestum, sospettata di essere coinvolta in un vasto giro di ricettazione e contraffazione a livello nazionale.
All’interno dell’azienda sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro diversi macchinari e attrezzature utilizzati per l’illecita riproduzione del noto marchio della Juventus, nonché svariati capi di abbigliamento contraffatti (t-shirt, tute, felpe) pronti per essere posti in vendita. L’attività avveniva in assenza di qualsivoglia autorizzazione e senza alcuna concessione; i prodotti erano posti in vendita, tramite internet, all’interno di una nota piattaforma di e-commerce.

Logo circle

La riproduzione dei contenuti giornalistici della testata STILETV è riservata. Pertanto, è vietata la riproduzione e l’uso, anche parziale, di testi, fotografie, contenuti audio/video, filmati, loghi, grafiche aziendali e pubblicitarie, con qualsiasi dispositivo elettronico/digitale o per mezzo di fotocopie, registrazioni, cover e tutto quanto è ascrivibile a copia non autorizzata.